Comunicato stampa

“Non più il rombo del cannone”: a Sanremo le canzoni di Italo Calvino

“Non più il rombo del cannone”: a Sanremo le canzoni di Italo Calvino

La stagione sanremese “Un Tenco lungo un anno” riprende sabato 21 giugno, in occasione della Festa della musica, con una serata particolare riservata alle canzoni scritte da Italo Calvino, che si terrà alle 21.15 nel quartiere della vecchia Sanremo, in Piazza San Costanzo, con ingresso libero. L’iniziativa è stata realizzata insieme all’associazione “Pigna Mon Amour”, che sta dedicando al grande scrittore un ciclo di iniziative varie, partito lo scorso 15 ottobre, giorno del suo compleanno, a 90 anni dalla nascita. Il progetto “Sanremo ricorda Italo Calvino” si snoda in uno sfaccettato alternarsi di eventi, volto ad unire cultura e coinvolgimento popolare.

Inutile sottolineare la straordinaria attualità di Italo Calvino, tra le firme più significative della letteratura mondiale del Novecento, figlio di padre sanremese e di madre sarda, indissolubilmente legato alla città di Sanremo dove visse gli anni della fanciullezza e della formazione, raccontati nella sua preziosa eredità di scritti. La casa di famiglia, Villa Meridiana, si trovava nella stessa via dove è nato il Club Tenco, ovvero la sede di lavoro del suo amato fondatore Amilcare Rambaldi.

Non tutti sanno però che Calvino fu anche autori di testi di canzoni, prioritariamente nell’ambito del movimento Cantacronache che alla fine degli anni ’50, a Torino, si propose di rinnovare la canzone italiana. Da una di queste canzoni, “Dove vola l’avvoltoio”, è stato tratto il titolo della serata: “Non più il rombo del cannone”.

Praticamente l’intera produzione di sue canzoni verrà eseguita la sera del 21 giugno, ad opera di una cantante specializzata in tale repertorio, Grazia De Marchi, accompagnata dal pianista Giannantonio Mutto. Si tratta di un reading-concerto curato e condotto da Enrico de Angelis, responsabile artistico del Club Tenco, il quale introdurrà e commenterà i brani cantati, corredando l’evento pure con la proiezione di video con canzoni dei Cantacronache eseguite da artisti attuali come Caparezza, Banda Osiris, Yo Yo Mundi e altri, a conferma della modernità di quel repertorio.

A rivestire di note i versi di Calvino fu soprattutto il grande Sergio Liberovici, anima musicale di quel movimento. Ma si potranno ascoltare anche suoi testi musicati da altri compositori illustri: Fiorenzo Carpi, Piero Santi, Mario Peragallo, Luciano Berio.

La serata, come tutto il restante programma predisposto per quest’anno a Sanremo dal Club Tenco insieme al Comune, al Casinò e alla Siae, sarà dedicata a Giorgio Vellani, il responsabile legale e amministrativo del Club, recentemente scomparso.

Mara

June 17th, 2014

No Comments

Comments are closed.