Comunicato stampa

LE MIGRAZIONI E L’INTEGRAZIONE FRA I POPOLI AL PREMIO TENCO CON BOMBINO, NCCP, ENZO AVITABILE & AMAL MURKUS

LE MIGRAZIONI E L’INTEGRAZIONE FRA I POPOLI AL PREMIO TENCO CON BOMBINO, NCCP, ENZO AVITABILE & AMAL MURKUS

IL QUARANTENNALE DELLA RASSEGNA DAL 20 AL 22 OTTOBRE A SANREMO

Al tema delle migrazioni e dell’integrazione fra i popoli sarà riservato uno spazio importante della quarantesima edizione del Premio Tenco, la Rassegna della canzone d’autore, in programma dal 20 al 22 ottobre al Teatro Ariston di Sanremo. Saranno infatti dedicati a questo argomento quattro momenti della Rassegna, che vedranno in scena Bombino, la Nuova Compagnia di Canto Popolare, il duo Enzo Avitabile & Amal Murkus, e Giacomo Sferlazzo.

Bombino, 36 anni, è nigerino di etnia tuareg, in quanto tale costretto all’esilio. Chitarrista elettrico di grande personalità, unisce il blues al rock e alla musica sub sahariana, e canta nella sua lingua nativa, il Tamasheq. È stato definito il “Jimi Hendrix del deserto”. Con l’album “Nomad” nel 2013 arriva al grande pubblico internazionale. Il nome d’arte Bombino (Goumar Almoctar all’anagrafe) nasce dal soprannome in italiano “bambino”. Il suo nuovo album, da poco uscito, è “Azel”. Sarà al Tenco il 20 ottobre.

La Nuova Compagnia di Canto Popolare presenterà un brano inedito dedicato ai migranti, insieme ad altri di un nuovo disco, doppio, che uscirà proprio in ottobre. Parlare della NCCP significa evocare la storia del folk revival nella sua forma più alta e della musica più autentica del Sud d’Italia, in particolare di Napoli e della Campania. Un gruppo che tutto il mondo ammira, guidato oggi da due suoi componenti storici, Fausta Vetere e Corrado Sfogli. Anche loro saranno in scena nella prima serata.

Enzo Avitabile e Amal Murkus porteranno fra l’altro il brano “Canta Palestina”, scritto dal primo e dedicato a Vittorio Arrigoni, il giornalista e pacifista italiano ucciso a Gaza nel 2011. Amal Murkus è una nota cantante palestinese che vive in Israele, mentre Avitabile è uno dei musicisti italiani che da sempre lavora sulla contaminazione fra i generi musicali, anche come simbolo dell’integrazione fra i popoli. Saliranno sul palco il 21 ottobre.

Giacomo Sferlazzo è un cantautore lampedusano che proporrà un estratto dal suo spettacolo “Lampemusa. Memorie in mezzo al mare, canzoni e racconti su Lampedusa” in uno degli appuntamenti pomeridiani della Rassegna, il 20 ottobre nel quartiere storico della Pigna alle 18.30. L’appuntamento, in collaborazione con “Pigna Mon Amour”, rientra nell’ambito del ciclo “Ottobre di pace”, organizzato da varie associazioni imperiesi.

Questi nomi si aggiungono a quelli già annunciati dei tre Premi Tenco, ovvero Stan Ridgway, Otello Profazio e Sergio Staino, e ad altri che verranno comunicati successivamente. All’interno delle tre serate di ottobre ci sarà anche la consegna delle Targhe Tenco 2016.
Il Premio Tenco, detto anche “Rassegna della canzone d’autore”, è organizzato dal Club Tenco con il contributo del Comune di Sanremo e di SIAE e con il sostegno di Coop Liguria e Casinò di Sanremo.
Biglietti e abbonamenti si possono acquistare alla cassa del Teatro Ariston (Via Matteotti 107, Sanremo – Tel. 0184 507070) tutti i giorni dalle 16 alle 21, anche telefonicamente. I singoli biglietti possono essere acquistati anche on line attraverso www.clubtenco.it e www.premiotenco.it
Biglietti: poltronissima 45 euro + 5 euro prevendita, poltrona I settore 35+ 4, poltrona II settore 25+4, galleria 25+4, ultime 6 file galleria 20+4. Abbonamenti: poltronissima 90 + 9, poltrona I settore 70+ 6, poltrona II settore 54+6, galleria 54+6, ultime 6 di galleria 44+6.

Eugenio

September 12th, 2016

No Comments

Comments are closed.