Niccolò Fabi

Niccolò Fabi

La parola e la musica di Niccolò Fabi sul palco del Teatro del Casinò il 5 ottobre

Muove i suoi primi passi all’interno del fervido ambiente musicale di inizio anni Novanta, la popolarità arriva nel 1997 con la vittoria del Premio della Critica al Festival di Sanremo. Seguono sette album che segnano il percorso artistico di Niccolò Fabi, artista che si è sempre contraddistinto per una particolare attenzione nei confronti della parola.

Oltre ad essere cantautore è anche autore per altri artisti. Il panorama musicale vede la sua partecipazione in diversi progetti, collabora con Jarabe De Palo, Daniele Silvestri, Max Gazzè, Fiorella Mannoia… Di rilevante importanza anche la scrittura di alcune colonne sonore, tra cui Come Dio comanda di Gabriele Salvatores.

Parallelamente alla carriera discografica si dedica anche alla produzione del documentario Live in Sudan, racconto di un viaggio e di un concerto di beneficenza effettuato nel Paese africano. Nello stesso anno è ideatore e produttore del progetto Violenza 124, insieme a Mokadelic, Olivia Salvadori & Sandro Mussida, Boosta, Roberto Angelini, il Gnu Quartet e la Artale Afro Percussion Band.

Molto importante nella carriera artistica di Niccolò è l’aspetto live. Tante le esibizioni in giro per l’Italia in 15 anni di carriera. Nel 2011 nasce il SoloTour, un’esperienza nuova che porta Niccolò nei teatri di tutta Italia con uno spettacolo durante il quale, per la prima volta nella sua carriera, è unico interprete ed esecutore.

Del 2012 il suo ultimo prodotto discografico, Ecco, un album che ha riscosso grande successo sia di pubblico che di critica. La funzionalità del progetto ha portato Niccolò alla realizzazione di un tour che l’ha visto per nove mesi ospite dei migliori teatri italiani e delle più prestigiose location estive.

Fonte: Management Nicolò Fabi