Luca Barbarossa

Luca Barbarossa

Luca Barbarossa ospite della Rassegna della canzone d’autore venerdì 4 ottobre

Allegro con brio

Luca Barbarossa, kg 70, nato in via San Giacomo, Roma, il 15/4/61.

Adolescente frequenta il repertorio folk americano girando l’Europa come artista di strada. Woody Guthrie, Dylan, Neil Young.

Scrive le sue prime ballate ed esordisce a Sanremo nell’81 con Roma spogliata. Vende troppi dischi per la sua età e perde quasi i sensi.

Si risveglia convinto di essere un cantautore e produce, uno dopo l’altro, 11 album inediti e un paio di raccolte.

Scrive tutto ciò che canta, quindi prendetevela con lui.

Ha avuto esperienze di conduzione in radio (Tornando a casa, Radio1) e tv (Telethon Rai 1, Super Club, Rai 2).

Attualmente conduce Radio2 Social Club, live radiofonico alla sua quinta stagione, con ospiti musicali e non. Saluta gli ascoltatori augurando un radioso giorno a tutti, stucchevole doppiosenso.

In teatro nel 2009/2010 ha dato vita insieme all’amico Neri Marcorè allo spettacolo “Attenti a quei due”, musica dal vivo, satira e comicità.

Oltre ad ammazzarsi dalle risate, veniva anche retribuito, una vergogna.

È presidente dell’Associazione Nazionale Italiana Cantanti (ad una certa età si diventa sempre presidenti di qualcosa, è consolatorio), che dal 1981 organizza iniziative di solidarietà. Ha segnato 215 goal approfittando biecamente della distrazione delle difese avversarie.

Come autore ha scritto per Luciano Pavarotti (Il canto), Fiorella Mannoia (Luce), Gianni Morandi (Penso a quando ti vedrò e Volevo farti innamorare), Paola Turci (Fine di un amore), Tosca (Attrice) ed altri.

Generalmente si esibisce affiancato dalla Social Band, ma se proprio non c’è un soldo va bene anche chitarra e voce. Fa serenate conto terzi.

L’unione con Ingrid Salvat ha generato tre figli: Valerio, Flavio e Margot.

Partecipa al Tenco per la prima volta, si saranno sbagliati.

Fonte: Just in time