Cranchi

Cranchi

Le note d’autore della Cranchi band sabato 5 ottobre al Tenco 2013

Il progetto Cranchi nasce nel 2010 da Massimiliano Cranchi e Marco Degli Esposti.

Attualmente la band è formata da Massimiliano Cranchi, Marco Degli Esposti (già Art of Wind e The Great Northern X), Federico Maio (Kill Kalashnikov e The Great Northern X), Simone Castaldelli e David Merighi (Fragil Vida).

Massimiliano è mantovano, David modenese, gli altri sono rodigini.

Il primo cd, autoprodotto, Caramelle cinesi esce in sordina nel febbraio 2011. Cd intimo e riflessivo sul tema dell’amore e del viaggio. La voce femminile in Ulisse e Orecchie da coniglio è di Marta Poltronieri.

Nel 2012 esce Volevamo uccidere il re. Il disco è folk. È canzone d’autore che sa di pianura e di fiume, di gente che vede le montagne ma non le ha mai scalate, che sente il profumo del mare ma non lo ha mai navigato. Il disco è stato composto e arrangiato da Massimiliano insieme a Marco nel 2011, poi definito e prodotto con Federico (batteria) e Simone (basso), infine registrato e missato in casa da Marco Degli Esposti. Ospite dell’album è Francesca Amati (Comaneci, Amycanbe), che ha prestato la sua voce in Cecilia. Chi è oggi il re? Il re è un concetto, è una forma mentale di staticità, un dogma. C’è chi ha combattuto il pensiero unico e c’è chi ancora lo sta facendo. Molto spesso il “re” vince costringendoci a una guerra tra poveri. Noi combattiamo con la musica e con le parole.

La canzone Ho lasciato il tuo amore, tratta dall’ultimo album, fa parte di una compilation uscita per la LAV (Lega anti vivisezione) di Modena.

Tra un concerto e l’altro la Cranchi band vive sulle rive del Po.

Fonte: Cranchi