Premio Tenco 2013

Ecco il cast completo del Tenco 2013

Ecco il cast completo del Tenco 2013

ANCHE GARLAND JEFFREYS E ALTRE SORPRESE AL PREMIO TENCO 2013.

Settant’anni di energia e sostanza. Questo è Garland Jeffreys, la leggenda  newyorkese che completa il cast della nuova edizione del Premio Tenco, la “Rassegna  della canzone d’autore”, in programma dal 2 al 5 ottobre nel prestigioso spazio  del Teatro del Casinò di Sanremo.

A Jeffreys, il 3 ottobre, andrà il  Premio Tenco all’operatore culturale, così come al cinese Cui  Jian (4 ottobre), mentre il Premio Tenco al cantautore sarà consegnato all’inglese  Robyn Hitchcock (2 ottobre).

Durante le serate alcuni momenti a sorpresa saranno dedicati al ricordo di  un grande amico del Club, Enzo Jannacci, ma durante le quattro giornate  verranno ricordati, in vari modi, anche altri personaggi, come Don Gallo,  Margherita Hack, Vinicius de Moraes nel 100° anniversario della nascita, Edith  Piaf nel 50° della morte, Victor Jara nel 40° della morte (e del golpe cileno).  Ma molti altri saranno gli appuntamenti del mattino e del pomeriggio, in vari spazi  di Sanremo, che saranno annunciati prossimamente.

La Rassegna è resa  possibile grazie al contributo del Comune di Sanremo e della Siae.

Da oggi, 12  settembre, sono in vendita i biglietti per le serate, esclusivamente on-line  sul sito www.premiotenco.it, sito innovativo curato dal Club Tenco e dal tour operatorNyala Wonder Travel (vi si accede pure da www.clubtenco.it), che ha anche definito convenzioni con gli alberghi di  Sanremo per proporre tariffe speciali e pacchetti turistici completi per coloro  che desiderano non mancare alla Rassegna.

Garland Jeffreys, 70 anni, mezzo newyorkese e mezzo portoricano, è un’icona della lotta statunitense al razzismo  e punto di sintesi tra la cultura afro-americana e la poetica metropolitana di  New York. Alcuni suoi brani sono diventati veri inni antirazzisti a partire  dagli anni ‘70. Le sue canzoni di denuncia sociale rappresentano il ponte tra  la musica reggae di Bob Marley e il rock’n’roll urbano di Lou Reed, artisti coi  quali Garland ha collaborato a lungo. È stato il primo americano a registrare a  Kingston in Jamaica. Ha collaborato anche con Sonny Rollins, John Cale, Bruce  Springsteen e Dr John. La sua “Wild in the street” (1973), canzone-manifesto  prodotta da Dr John, che racconta le strade violente del Bronx, è stata di  recente ripresa dal giovanissimo gruppo hardcore punk Circle Jerks.

Le canzoni di Garland che denunciano  le discriminazioni razziali sono la naturale espressione di un mulatto  cresciuto nei quartieri periferici di New York, un ragazzo dalla pelle scura,  dalla folta chioma afro e dagli occhi azzurri. Garland Jeffreys esplora ogni tipo  di contaminazione anche dal punto di vista musicale, mischiando rock, blues,  reggae e folk. Un sound originale che in Italia attirò l’attenzione di Edoardo  Bennato, il quale si fece produrre da Jeffreys il disco “E’ arrivato un  bastimento”. Il regista Wim Wenders gli ha dedicato un capitolo del suo viaggio  cinematografico nella musica nera “The Soul of a Man”, così come Martin Scorsese l’ha voluto nella sua serie di documentari dedicati al blues e alle  sue radici.

Garland Jeffreys inizia al “Tenco”  il tour europeo con cui presenterà il suo nuovo disco “Truth Serum”, nel quale  suona Larry Campbell, chitarrista e violinista per molti anni di Bob Dylan e  Levon Helm (The Band). Campbell aveva prodotto il precedente album di  Garland.

Ecco  il cast completo delle serate (in ordine alfabetico e non di scaletta):

Mercoledì 2: Max Gazzè, Robyn Hitchcock, Lorenzo  Monguzzi, Soap Trip Duo, Raffaele Vasquez.

Giovedì 3: Tony Canto, Lu Colombo, Equ, Garland  Jeffreys, James Senese & Napoli Centrale.

Venerdì 4: Luca Barbarossa, Cui Jian, Andrea  Labanca, Alessio Lega, Simona Molinari.

Sabato 5: Massimo Cotto & Mauro Ermanno  Giovanardi, Cranchi, Niccolò Fabi, Fanfara Tirana meets Transglobal  Underground, Frankie Magellano.

Mara

September 12th, 2013

No Comments

Comments are closed.